stile punk

Cos’è lo stile punk e come indossarlo?

12 dicembre, 2022

È ufficiale: una delle tendenze di questa stagione è indubbiamente il ritorno dello stile punk. Tornano i look ispirati agli anni’70, ’80 e ’90 che hanno fatto storia e che sono rimasti iconici nell’immaginario collettivo. Dallo spirito ribelle e innovativo della grandissima Vivienne Westwood agli outfit punk-grunge di Kate Moss, scopri insieme a noi cosa significa stile punk, quali sono le sue caratteristiche e come creare un look punk grunge.

Definizione e caratteristiche dello stile punk

Lo stile punk nasce da un movimento anticonformista che promuove la libertà individuale e va contro la cultura e la musica di massa. L’espressione di un disappunto che si manifesta in uno stile nuovo, fatto di borchie, spille, capi in pelle, jeans strappati, tweed e molto altro. C’è però una grande differenza fra il punk originale degli esordi e lo stile punk della moda di oggi. Vediamone l’evoluzione.

Come nasce lo stile punk

Lo stile punk nasce negli anni ’70 nel Regno Unito per ribellarsi alla musica e alla cultura di massa promuovendo musica e artisti rock e punk. Cavalca l’onda di questo movimento la stilista Vivienne Westwood, che porta il punk nell’olimpo della moda, iniziando a vendere t-shirt con scritte offensive nel negozio di Malcolm McLaren, il produttore discografico che tanto ha fatto parlare di sé negli anni. I giovani iniziano a strappare i vestiti, a personalizzarli con spille, nastro adesivo, ma anche lame di rasoi e catene. Dal Regno Unito si espande negli Stati Uniti e nel resto del mondo, alimentato dalla situazione politica ed economica in costante evoluzione e dando vita a una miriade di sottogruppi e stili.

Caratteristiche dello stile punk

Assolutamente SÌ:
  • Tessuto scozzese (tartan): sia per le gonne che per i pantaloni, da scegliere in rosso, verde o giallo, rigorosamente colori forti e significativi. Emblema tradizionale del Regno Unito, viene reinterpretato in chiave ribelle e sovversiva dallo stile punk, un must-have da non perdersi!
  • Calze a rete: lo spirito anticonformista è anche questo, indossare elementi trasgressivi in chiave diversa, portandoli nel quotidiano. Perfette da mettere sotto un paio di shorts di jeans o una minigonna in tartan e, naturalmente, con gli anfibi!
  • Giacche di pelle: con tante zip, borchie e chiodi, piene di dettagli personalizzati, in linea con la tendenza DIY.
Assolutamente NO:
  • Stampe femminili (floreale, per esempio). Lo stile punk è unisex e androgino, quindi bisogna evitare tutto ciò che è particolarmente femminile. Ciò non significa rinunciare alla sensualità, ma esprimerla in modo più aggressivo e trasgressivo.
  • Bon ton: lo spirito di ribellione entra in rotta di collisione con lo stile preppy da brava ragazza, emblema di un ceto sociale alto. In altre parole, se stai pensando di cercare ispirazione nello stile e nei capi di Ralph Lauren sei fuori strada!
  • Basic e minimal: proprio perché il punk è uno stile esagerato, ricco di dettagli e applicazioni, non è compatibile con uno stile minimalista.

Capi e accessori must-have per vestirsi in stile punk

Al giorno d’oggi è piuttosto improbabile vedere qualcuno con un outfit 100% punk. La tendenza è di prendere in prestito certi elementi caratteristici e integrarli in look d’ispirazione contemporanea.

GONNA IN TARTAN

look tartan style punk

Il tessuto scozzese è un simbolo di questo movimento, ma lo possiamo perfettamente integrare in uno stile più personale. La nostra proposta? Una minigonna in tartan abbinata ad una t-shirt della tua band rock preferita o con una stampa grafica potente ma completata da un blazer, che aggiunge quel tocco formale all’outfit.

PANTALONI IN PELLE

Un altro tessuto essenziale del punk. Puoi optare per un look in pelle completo, con giacca abbinata oppure per un outfit bilanciato, abbinando ai pantaloni una blusa con stampa e una deliziosa pochette.

ANFIBI

PANTALONI IN PELLE

Questo modello di stivali è un vero omaggio al punk e sta bene con tantissimi abbinamenti. Dalle gonne ai jeans ai pantaloni larghi, sono pratici in inverno e completano qualsiasi look.

Icone del punk a cui ispirarci per i nostri look

La regina indiscussa del punk è e sarà sempre Vivienne Westwood, che ha letteralmente cambiato la moda e che continua a dettare tendenza con i suoi outfit molto giovanili ai suoi 81 anni!

Vivienne Westwood

Un’altra stella del firmamento punk grunge è la cantante Taylor Monsen, che iniziò la sua carriera come attrice nel film Il Grinch per poi dedicarsi alla musica. E parlando di musica, ovviamente Avril Lavigne (tutte abbiamo sognato di essere lei!), che fra l’altro sembra non invecchiare mai! Sarà forse l’effetto del punk rock?

Avril Lavigne

E infine, Courtney Love. Il suo matrimonio con Curt Kobain è stato solo uno dei tanti aspetti della sua vita folle, che si riflette nei suoi look: pizzi, trasparenze ed elementi grunge uniti per creare un look unico ed iconico, super copiato!

 Courtney Love.

E tu, hai voglia di provare lo stile punk? Chiedi consiglio alla tua Personal Shopper e dille di inviarti un look in stile punk nel tuo prossimo Lookiero!

Ti piacerebbe ricevere dei capi selezionati solo per te?
Scopri il tuo miglior stile grazie a un'esperta di moda. La tua Personal Shopper è pronta a creare la tua selezione di capi perfetta!
Commenti

Scrivi un commento

il tuo commento (obbligatorio)
Nome (obbligatorio)
email (obbligatorio)